Translate

Gnocchi malfatti con farina di grano saraceno


Ultimamente sono attirata da tutti i tipi di farina che trovo sugli scaffali del supermercato, li sto provando e, mano a mano che preparo le ricette, appena posso le trascrivo qui sulla mia pagina.
Una delle ultime farine provate è quella di grano saraceno, per intenderci quella che si utilizza anche per i pizzoccheri, tipico piatto della Valtellina. che tanti anni fa, prima di aprire il blog, avevo preparato.
Volevo qualcosa di diverso e sfogliando una rivista di cucina a casa di mia mamma, ho preso l'idea della ricetta per questi gnocchi a cui però ho dato un forma che richiama quella degli spӓtzle, solo più allungati. Ho anche cambiato leggermente il procedimento, adattandolo al mio metodo di lavoro.

Ingredienti

100 g di farina di grano saraceno
150 g di farina 00
200 ml di latte
2 uova

burro , salvia, formaggio grana grattugiato


Preparazione degli gnocchi


In una ciotola rompere le uova e sbatterle leggermente.


Aggiungere il latte e poco per volta unire le due farine precedentemente mescolate.
Aggiunte le farine si dovrà ottenere una crema densa ma ancora morbida. Mettere da parte e lasciare riposare per 30 minuti. Potete anche prepararli al mattino e cucinarli al momento, entro la giornata, avendo cura di coprire la ciotola e conservarla in frigorifero.
In una pentola portare a bollore dell'acqua salata.
Nel frattempo mettere il composto prima preparato in una tasca da pasticceria.
In una padella sciogliere il burro e a parte preparare le foglie di salvia lavate e tamponate e il formaggio grana grattugiato.
Appena l'acqua è a bollore, tagliare poco la punta della tasca da pasticceria e formare i gnocchi come nel filmato.


Quando gli gnocchi vengono a galla, attendere circa 30 secondi e poi scolarli con la schiumarola, versandoli direttamente nella padella con il burro.
Una volta cotti tutti gli gnocchi e versati in padella, unire la salvia, il formaggio grattugiato e saltarli per qualche secondo prima di servirli.

4 commenti:

  1. Chissà che buoni, anche a me piacciono molto le farine "alternative" e il grano saraceno ha un sapore deciso che io trovo gradevolissimo. Mi piace anche l'idea di formare gli gnocchetti con la sac à poche, non ci avevo mai pensato, ma, per me che non ho l'attrezzo apposito, è utilissima. Ciao e buona settimana.

    RispondiElimina
  2. Molto rustici, mi piacciono tanto, complimenti!

    RispondiElimina
  3. amo i pizzoccheri questa è un altern

    RispondiElimina