Translate

Padellata di funghi trifolati


Prima di quest'estate i funghi mi piacevano, li cucinavo ma non li conoscevo. La ricetta che preparavo meglio era quella dei funghi impanati. E' stata proprio una vacanza in Austria con amici a farmi scoprire quanto fosse interessante  conoscerli, cercarli e poi cucinarli. Sono ancora molto ignorante in materia e preciso che la quantità di funghi da me finora trovati equivale a tre porcini e alcuni finferli, ma spero di aver di nuovo l'occasione di imparare qualcosa a riguardo.
Intanto ringrazio tanto Paola P. che mi introdotto nel "bosco" dei funghi freschi.



Ingredienti 

600 gr di funghi misti ( porcini, finferli, galletti, pioppini)
1 manciata di prezzemolo tritato
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe
1 spicchio di aglio
1 pezzetto di dado


Preparazione

Pulire i funghi dal terriccio, non lavateli, ma di spazzolare il gambo e pulite la cappella con un panno umido.
Mettere in una padella piusstosto capiente l’olio di oliva con l'aglio e lasciare insaporire. Unire i funghi tagliati a pezzi piuttosto grossi. Alzare la fiamma e fare rosolare velocemente, i funghi lasceranno andare dell'acqua che farete evaporare. Salare, pepaee e cuocere per circa 20 minuti. Poco prima del termine, cospargere con il prezzemolo tritato, lasciare insaporire per qualche istante e spegnere il fuoco.
I funghi così preparati si possono utilizzare per condire della pasta per 6-8 persone, oppure come contorno. O ancora come accompagnamento ad una bella polenta fumante.

Se ne avete in abbondanza e volete congelarli, è consigliabile toglierli dal fuoco a metà cottura, lasciarli raffreddare e metterli nelle vaschette o nei sacchetti appositi.
Così congelati si possono usare per un risotto, per un ottimo spezzatino di manza o per insaporire un sugo.






Nessun commento:

Posta un commento