Translate

Clafoutis alle ciliegie


Sabato scorso, con una coppia di amici,abbiamo organizzato un cena sciuè sciuè a casa nostre.
Le cene all'improvviso sono quelle che io preferisco in assoluto, ti danno modo di poter spaziare con preparazioni veloci e senza troppo stress.
Ho preferito optare su una pasta veloce pesto e pomodorini, su una torta filante di zucchine in padella, una focaccia ai pomodorini  è stata la preparazione che ha richiesto più tempo, data la lievitazione, ma il caldo ha aiutato parecchio accorciando i tempi) e vari stuzzichini di poco lavoro.
La scelta dolce è caduta sul clafoutis, una torta di origine francese più difficile da scrivere che da preparare.

- La versione originale del dolce, leggo in rete, non prevede l'utilizzo del lievito per dolci. Io ho voluto provare sia la versione con che senza lievito e il risultato è in ogni caso strepitoso. Quando ho preparato il clafoutis con il lievito, come in questo caso, ho utilizzato la farina autolievitante ( se non avete la farina autolievitante potete aggiungere alla farina 00, 1 cucchiaino scarso da caffè di lievito per dolci).
- La ricetta prevede anche l'utilizzo di due cucchiai di brandy, non avendone a disposizione, l'ho sostituito con Marsala.
- Se in casa non avete ciliegie, potete utilizzare la frutta di stagione che pi preferite.
- Personalmente, per rendere la torta pi scenografica, ho preferito non denocciolare le ciliegie ma lasciarle intere, anche con il picciolo. In questo modo ho ottenuto, oltre ad un dolce d'effetto, anche una consistenza cremosa ma non umida.
- Per la decorazione come la mia, se avete difficoltà a tenere dritte le ciliege, preparate l'impasto, versatelo nella tortiera e poi infilate la frutta.

N.B. Avvisate i vostri ospiti che le ciliegie sono intere e non denocciolate 😀

Ingredienti

450 g di ciliegie
3 uova medie a temperatura ambiente
100 g di zucchero
100 g di farina autolienitante oppure
              100g di farina 00 3 un cucchiaino scarso da caffè di lievito x dolci
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
200 ml di latte
2 cucchiai di Marsala
zucchero a velo per decorare
Preparazione

Scaldare il forno a 180°C.


Foderare con carta forno una tortiera e creare un bordo con le ciliegie,
disponendole una accanto all'altra, in piedi, con il picciolo rivolto verso l'alto.

In una ciotola montare le uova con lo zucchero, fino ad avere un composto gonfio, chiaro e spumoso.
Aggiungere l'estratto di vaniglia, e la farina setacciata.
All'impasto unire a filo il latte mescolato con il liquore, mescolando delicatamente, ottenendo un composto liscio ed omogeneo.


Versare il composto nella tortiera e affondare il resto delle ciliegie, 
mantenendole sempre in piedi con il picciolo che fuoriesce dall'impasto.


Infornare per 30-35 minuti, il dolce sarà pronto quando la superficie risulterà dorata.


Sfornare, lasciare intiepidire, cospargere con zucchero a velo e servire.

4 commenti:

  1. che meraviglia deve essere buonissimo!! buon we

    RispondiElimina
  2. Assolutamente delizioso nella sua semplicità..bellissime anche le foto, mi piacciono molto, un abbraccio!

    RispondiElimina