Translate

Torrone morbido alle nocciole


Era tanto tempo che mi girava in testa l'idea di provare a preparare il torrone, ma ogni volta mi fermava la "paura" di toppare alla grande. Ebbene finalmente mi sono messa all'opera ed ecco a voi il risultato.
Un grazie particolare al Maestro Montersino che come al solito mi ha accompagnato virtualmente in questa impresa...
Però alcuni appunti al mio lavoro vanno detti, giusto perchè non voglio che anche voi incappiate negli stessi miei errori.
Per cominciare non fate le cose in fretta, leggete la ricetta attentamente prima di iniziare perchè non è difficile ma bisogna seguire bene i vari passi. 
Attenzione perchè lavorate con zucchero caldo.
Procuratevi un termometro da cucina, necessario per tenero controllare i gradi dello zucchero sciolto
Preparate in anticipo tutti gli ingredienti e dosateli. 
I fogli di ostia non sono facilmente reperibili  (per lo meno io non li ho trovati ma mi sono stati regalati) ma potete anche fare a meno di utilizzarli, coprite la base della forma con carta forno e spolverizzatela con abbondante zucchero a velo. 
Una volta pronto, sia che lo tagliate a pezzi che lo lasciate intero, se morbido tenetelo in frigorifero perchè tende ad appiccicarsi.
A differenza della ricetta del maestro non ho aggiunto i canditi ma ho preferito usare solo nocciole e in minor quantità perchè mi piace meno ricco di frutta secca,
Ingredienti

200 gr di zucchero semolato
67 gr di acqua
17 gr di glucosio
133 gr di miele
33 gr di albume
17 gr di zucchero semolato ( pesato a parte dai 200 gr)
300 gr di nocciole
2 fogli di ostia

a piacere potete anche glassare i tocchetti di torrone con cioccolato bianco o fondente

Preparazione

Sciogliere i 200 gr di zucchero con l'acqua e il glucosio a 115°. Intanto versare il miele in un'altra pentola e tenetelo sul gas spento.
Nella planetaria montare gli albumi insieme al resto dello zucchero pesato separatamente.
Quando lo zucchero nel forno ha raggiunto i 115°, accendere il fuoco sotto il miele e portalo a 124°. Quando il miele ha raggiunto i gradi stabiliti versarlo a filo sugli albumi continuando a mescolare.
Quando anche lo zucchero in forno raggiunge 144°, aggiungerlo a filo agli albumi.
Mescolare ancora e nel frattempo nel forno ancora caldo tostare le nocciole e poi ancora calde aggiungerle al composto spumoso in planetaria.
Rivestire la forma scelta con un foglio di ostia e versarvi il composto di albumi, zucchero e nocciole. Livellare bene e coprire con l'altro foglio di ostia.
Una volta freddo porzionatelo e a piacere glassatelo.



Nessun commento:

Posta un commento