Translate

Freezer: parliamone - parte 1

Spesso si parla di congelare per conservare i cibi, ma quanto spesso lo facciamo nel modo corretto?
Io sono la prima a dichiarami una ex pessima conservatrice di cibi congelati. 
Mi spiego: in passato mi è capitato di conservare i cibi nel congelatore ma di non prestare molta attenzione a come lo facevo e quindi mi è capitato di incartare male le porzioni o di non utilizzare i contenitori appropriati o ancora di non rispettare i tempi massimi di conservazione. Non parliamo poi della parte successiva, lo scongelamento, che ahimè a volte avveniva a temperatura ambiente per accelerare i tempi, niente di più sbagliato!
Negli ultimi anni ho letto parecchio a riguardo e ho anche seguito regole dettate da chef e cuochi nelle varie trasmissioni televisive e adesso sono più attenta a ciò che faccio.
Nel caso del freezer, appunto, tutti sappiamo che serve per conservare i cibi più a lungo ma forse non tutti sanno come avviene questo tipo di conservazione.
I cibi nel freezer si conservano più a lungo perchè ghiacciando i microorganismi responsabili del loro deperimento non hanno le condizioni adatte per proliferare. Ciò però non vuol dire che si fermino definitivamente, ma solo che e loro attività in questo modo vengono rallentate e quindi gli alimenti durano più a lungo.
Bisogna però prestare attenzione alla fase successiva, quella dello scongelamento perchè le attività dei microorganismi prima detti, riprendono subito a pieno ritmo e più velocemente.
Ecco perchè è meglio, una volta riportato l'alimento alla giusta temperatura e utilizzando come mezzo il frigorifero, consumarlo al più presto e non ricongelarlo se non dopo averlo sottoposto a completa cottura che inibisce l'azione dei batteri.


Nessun commento:

Posta un commento