Translate

Pan ciabatta semplice


Ok, voi penserete che sono ossessionata dal pane e purtroppo è vero. E' un po' di tempo che il pane lo faccio in casa e dopo mille ricette, tutte ottime, ne ho trovata una che fa proprio per noi: il pan ciabatta semplice.
Il mio consiglio è di provare a prepararla perché è davvero semplicissima, non è necessario accorgimento per la riuscita e in più non bisogna impastare.






Vi starete chiedendo come sia possibile tutto ciò,
ma seguite la ricetta, provate e fatemi sapere se ho torto. Io l'ho fatta sia con farina Manitoba, sia con farina 00 che con farina ai 4 cereali e la riuscita è stata sempre ottima.









Per il pan ciabatta bianco/ pan ciabatta ai 4 cereali

Dosi per 2 filoni

Per il pane bianco: 500 gr di farina Manitoba o farina 00 ( io preferisco la Manitoba)
per il pane ai 4 cereali: 500 gr di farina ai 4 cereali ( io uso la Spadoni)

il resto degli ingredienti servono in egual modo sia per il pane bianco che per il pane ai 4 cereali

375 gr di acqua tiepida
1/2 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di miele o malto
1 cucchiaino di sale

In una ciotolina mettere una parte dell'acqua tiepida e sciogliere il miele e il lievito.
In una ciotola capiente mettere la farina, l'acqua restante e il lievito sciolto. Con una forchetta mescolare e come ultimo ingrediente aggiungere il sale. Continuare a mescolare con la forchetta ottenendo così un composto rugoso, non liscio, appiccicoso e molle. Spolverare abbondantemente la superficie dell'impasto con farina bianca ( tipo 00) e mettere a lievitare per circa un'ora e mezza in un luogo caldo ( si può anche accendere il forno a 50 gradi, raggiunta la temperatura spegnere e mettere la pasta a lievitare).
Una volta avvenuta la lievitazione, prendere l'impasto  e con l'aiuto di una spatola o di una marisa (leccapentola), trasferire il composto sulla spianatoia infarinata, avendo cura di tenere la parte precedentemente infarinata rivolta verso l'alto. Dividere in due filoni e con delicatezza sistemarli sulla teglia  foderata di carta forno. 
Infornare a 230-240° per 20-25 minuti o fino a doratura della superficie.
P.S.
Rispetto alla ricetta originale, trovata su un ritaglio di giornale e poi vista anche navigando qua e là in internet, io ho apportato alcune modifiche:
-l'impasto prima di metterlo a lievitare lo livello con delicatezza e poi lo copro di farina
-una volta lievitato l'impasto non lo trasferisco sulla spianatoia ma lo metto addirittura sulla carta forno appena appena infarinata
-se voglio ottenere un pane basso (circa 3 cm) prima di infornarlo con molta delicatezza e pochissima pressione lo abbasso leggermente e lo lascio lievitare per 15-20 minuti
-se invece voglio ottenere un impasto con un po' più di mollica, non lo tocco, lo metto a lievitare per più tempo ( circa 1 ora e mezza) primo di infornarlo




Nessun commento:

Posta un commento