Translate

Trancio di salmone al limone in padella


Raramente cucino il pesce e altrettanto raramente lo mangio. Cioè, per essere precisa non tutto il pesce mi piace, mangio volentieri alcuni molluschi, non disdegno un fritto misto e mi piace tantissimo il polpo grigliato o in insalata. Non amo invece tutto quello da deliscare.
Il salmone è posto in mezzo, non mi dispiace quello affumicato ma di tanto in tanto anche un pezzetto di trancio lo mangio.

Ingredienti

1 trancio di salmone
1 limone
1/2 porro
prezzemolo fresco tritato
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
1 cucchiaio di farina
1-2 cucchiai di acqua
1/4 di vino bianco secco
sale e pepe


Preparazione

Lavare il porro, privarlo delle parti di scarto e tagliarne una parte a rondelle.
Lavare il limone e tagliare la buccia a strisce, evitando la parte bianca. Dalla buccia ricavare delle striscioline sottili.
Spremere il limone, filtrando il succo per evitare nocciolini e pezzi di polpa.
Versare il succo in una ciotola e unire il prezzemolo .
In una padella antiaderente versare l'olio e le rondelle di porro, facendo leggermente appassire queste ultime.
Unire il trancio di salmone e rosolarlo in tutte le sue parti, sfumarlo con il vino e lasciarlo evaporare completamente.
Salare e pepare il pesce.
Versare sul salmone il succo di limone con il prezzemolo e lasciare insaporire per 1-2 minuti.
Togliere il trancio dalla padella e unire al fondo di cottura la farina stemperata in un po' d'acqua, mescolando con una forchetta per evitare che si formino grumi.
Riportare il salmone nella padella, aggiungere metà delle bucce di limone al condimento e lasciare
insaporire per 1 minuto.
Impiattare il trancio di salmone, irrorarlo con il fondo di cottura e cospargerlo con il resto delle bucce di limone rimaste.

Nessun commento:

Posta un commento