Translate

Crostata al cioccolato con crema pasticcera

Ingredienti

Per la frolla al cioccolato
275 gr di farina 00
45 gr di cacao amaro
60 gr di zucchero
150 gr di burro a pezzetti freddo
poca acqua
1 pizzico di sale
Per la crema
250 gr di latte caldo aromatizzato con bacche di vaniglia
3 tuorli
70 gr di zucchero
25 gr di farina
220 gr di ricotta fresca
Preparazione

Unire gli ingreienti per la pasta frolla al cioccolato e impastare fino a formare una palla. Schiacciare la palla ottenuta rendendo la frolla un blocco alto circa 3 cm*. Avvolgerlo in un foglio di pellicola trasparente e metterlo a riposare per 30 minuti circa.
Preparare la crema pasticciera montando i tuorli con lo zucchero fino a renderli soffici e spumosi. Aggiungere la farina setacciata e mescolare molto bene. Unire a filo il latte facendo attenzione a non lasciar formare i grumi e trasferire il composto sulla fiamma, tenendola bassa. Continuando a mescolare portare a bollore e non appena la crema comincia ad addensarsi toglierla dal fuoco. Mettere la crema in un terrina e coprirla a contatto con la pellicola trasparente.
Accendere il forno a 200°.
Togliere la frolla dal frigorifero e stenderla con il mattarello fino ad ottenere una sfoglia di circa 1 cm di spessore. Trasferire la frolla in una tortiera da crostata leggermente imburrata**, tagliare l'eccesso e decorare il bordo con i rebbi di una forchetta. Coprire la frolla con carta da forno, aggiungere un letto di fagioli secchi ed infornare per circa 15-20 minuti.
Quando la frolla è cotta, togliere i fagioli e metterla da parte.
Abbassare il forno a 180°.
Alla crema pasticcera ormai intiepidita unire la ricotta setacciata con il colino e amalgamare il composto.
Riempire la base di frolla con la crema e con il resto della pasta ancora cruda formare le striscioline di decorazione della crostata avendo cura di non tenerle troppo spesse in quanto cuoceranno con la crema per solo una quindicina di minuti.
Informare la torta a per circa 15 minuti controllando che la crema non si colori ed eventualmente abbassare il forno. Servire con una spolverata di zucchero al velo.

* la frolla è meglio farla riposare in blocco piatto e non a palla perché il raffreddamento in questo modo e uniforme.
** la tortiera della frolla non necessita di molti grassi durante la cottura, in quanto la frolla stessa contiene una quantità di burro sufficiente. Inoltre non infarinate la tortiera perché farebbe da barriera durante la cottura.

Nessun commento:

Posta un commento