Translate

Torta zebrata di Ale



Ovviamente per me è la miglior torta zebrata visto che l'ha preparata mia figlia, ma in realtà è davvero buona. Niente altro da dire se non brava!
La ricetta l'ha trovata sul sito di Giallo Zafferano e quindi mi sembra assolutamente doveroso e onesto dire che da lì vengono ingredienti e preparazione.
Ingredienti

300 gr di farina 
140 gr di fecola di patate
150 gr di burro a temperatura ambiente
100-120 ml di latte intero
6 uova a temperatura ambiente
220 gr di zucchero
1 bustina di levito per dolci
1 bustina di vanillina
30 gr di cacao amaro
zucchero a velo x la presentazione

Preparazione

Preriscaldare il forno a 180° e imburrare e infarinare una tortiera da 24 cm.
Lavorare il burro e lo zucchero con le fruste elettriche amalgamando bene i due ingredienti. Aggiungere le uova una alla volta fino ad avere un composto cremoso e liscio. 
Aggiungere, setacciando tutto insieme, la farina e 100 gr della fecola a disposizione, il lievito e la vanillina. Mescolare e aggiungere quanto basta del latte a diposizione, necessario a fare in modo che il composto si stacchi dal mestolo a goccioloni pesanti.
A questo punto dividere il composto in due parti uguali e in uno delle parti aggiungere il cacao setacciato e nell'altra i 40 gr di fecola prima rimasti. I composti devono risultare della stessa consistenza e densità: in caso contrario diluire con il latte avanzato e aggiunto poco per volta, quello più denso.


Versare i due impasti in tasche da pasticceria; questo renderà più semplice la realizzazione dei cerchi concentrici che ora andrete a fare.


Iniziare mettendo al centro della tortiera del composto bianco,



procedere mettendo nel centro del primo impasto, una po' di composto al cioccolato.

 E via sempre alternando gli impasti e versandoli sempre al centro,


come rappresentato nelle



fotografie a seguire

fino a finire completamente


tutto il composto bicolore a disposizione.
Infornare per 50-60 minuti, controllando la cottura con il metodo dello stecchino.
Lasciarla raffreddare e poi spolverizzarla con zucchero a velo.
In questa torta i cerchi di cioccolato sono più spessi di quelli alla vaniglia e quindi poco si nota la zebratura, ma la prossima volta la dose di una crema e dell'altra sarà assolutamente equa in modo da ottenere un disegno più evidente


2 commenti:

  1. mi sono sempre chiesta come si facesse a fare...oggi finalmente l'ho scoperto!!! oltre che bella credo sia anche molto buona...complimenti ad Ale ;)

    RispondiElimina
  2. lo avevo scoperto guardando Lorraine Pascale ma non avevamo mai provato!
    La prossima volte però provo la ricetta originale della chef inglese.

    RispondiElimina