Translate

Uova in purgatorio (by Nigella Lawson)


Rispetto alla ricetta proposta da Nigella ( tutti la chiamano solo per nome, perchè io non posso?) non ho utilizzato l'aglio, che ho sostituito con poco scalogno tritato, e ho preferito l'uso del pomodoro fresco invece della passata, che secondo me da al piatto un sapore più deciso.
Se dovessi cambiare qualcos'altro preferirei procedere versando nel sugo solo l'albume e in un secondo tempo il tuorlo ( come per le uova in padella) in modo che quest'ultimo rimanga poco cotto e ben cremoso.
Ingredienti

1 scalogno di piccole dimensioni tritato finemente
4 uova
5 pomodori ramati
sale e pepe
1 pizzico di zucchero
foglioline di basilico
olio d'oliva 
1 noce di burro

Preparazione

In una padella imbiondire appena lo scalogno leggermente salato in olio e burro. Intanto preparare con i pomodori ben lavati e privati del picciolo, in una dadolata grossolana che uniremo allo scalogno, portando il tutto a cottura per una ventina di minuti. Aggiustare di sale e po frullare con il minipimer. Rimettere sul fuoco e dare un po' di dolcezza aggiungendo un pizzico di zucchero.
A questo punto è il momento di aggiungere le uova, ma provate a seguire questo consiglio: rompete le uova una per volta dividendo l'albume dal tuorlo. Versate ogni albume si è rappreso versarvi nel mezzo il tuorlo e lasciare cuocere per circa 1 minuto. Pepare l'uovo, unire le foglie di basilico e servire subito, magari con una fetta di pane casereccio e invitando i commensali ad intingerla nel tuorlo... 

Nessun commento:

Posta un commento