Translate

Schiacciata romana


Ho provato a preparare la schiacciata romana e devo dire che non è andata male. Certo, direte voi, in fondo è una semplice focaccia solo più sottile, ma non è così. La preparazione è resa diversa dall'aggiunta di fiocchi di patate ( quelli del purè subito pronto, per intenderci), che le conferiscono un qualcosa in più. Allora, ripeto, buona, ben riuscita ma forse un po' troppo scrocchiarella, ma deve venire così, o almeno ciò mi hanno detto!!
Ingredienti

400 gr di farina ( io uso la Manitoba ma va bene anche la 00 in mancanza di farina forte)
12 gr di lievito di birra compresso
300 ml di acqua temperatura ambiente
2 cucchiai di fiocchi di patate
2 cucchiai di olio d'oliva
2 cucchiaini di sale fino
1 cucchiaino di zucchero
per condire: sale grosso, acqua, olio 

Preparazione

In una ciotolina sciogliere in un po' dell'acqua con il lievito e lo zucchero.
In una ciotola più grande mettere la farina, i fiocchi di patate, l'olio e in un angolino il sale. Iniziare ad impastare aggiungendo l'acqua con il lievito (dalla parte opposto del sale) e infine il resto dell'acqua. Impastare e appena assorbita tutta la parte liquida, trasferire l'impasto sulla spianatoia infarinata. Continuare a lavorare l'impasto fino a renderlo omogeneo e liscio. Mettere a lievitare fino al raddoppio, coperto e in luogo caldo.
A lievitazione avvenuta, rovesciare l'impasto sulla spianatoia, piegarlo su se stesso per due-tre volte ( senza schiacciare) e rimettere a lievitare per 30 minuti.
Dopo il secondo riposo, tagliare il composto in due ( se volete ottenere 2 schiacciate più piccole), e stenderle sulla teglia foderata di carta forno. Con i polpastrelli fare i tipici buchi delle focacce e poi spennellare con una miscela di acqua e olio in pari quantità. Rimettere a riposare per 15 minuti.
Nel frattempo accendere il forno a 230°.
Cospargere la focaccia con sale grosso e infornare per circa 15 minuti.




Nessun commento:

Posta un commento