Translate

Frittata primavera


Ingredienti

1 patata
1 peperone
1 melanzana piccola
1 zucchina tonda
1 cipolla ( a piacere)
1 pomodoro ramato
1 spicchio di aglio (a piacere)
sale e pepe
olio d'oliva
3 cucchiai rasi di formaggio grattugiato
2 cucchiai di pangrattato
6 uova intere
2-3 fili di erba cipollina
Preparazione

Lavare, asciugare leggermente, privare delle parti non utilizzabili e tagliare a dadoni le verdure.
In una padella insaporire l'olio con lo spicchio di aglio. Unire le verdure, salarle leggermente e portarle a metà cottura.
Nel frattempo in una ciotola rompere le uova, salarle e sbatterle fino a che non si ottiene un composto omogeneo. Unire una macinata di pepe, il formaggio grattugiato e il pangrattato, mescolare bene e


versare il composto sulle verdure e mescolare per amalgamare bene il tutto. Appena le uova cominciano a rapprendersi, distribuire il composto bene nella padella e lisciarlo con il dorso di u cucchiaio per ottenere una frittata di altezza uniforme.


Cuocere qualche minuto e poi con il supporto di un piatto da portata rovesciare la frittata in modo da poterla cuocere anche dall'altro lato.
Finire la cottura, cospargere con erba cipollina tagliuzzata al coltello e servire su un piatto da portata.

2 commenti:

  1. Allettante questa frittata, ne ho provate alcune con le verdure, ma questo insieme ancora no e mi intriga parecchio, magari porzione singole tanto per incuriosire ed invogliare anche gli altri in famiglia, magari poi si potrà fare il bis. Come avrai già capito,sono passata alcune volte dal tuo blog e mi è molto piaciuto. Approfitto per dirti che ti ho nominata per il Liebster Blog Award. Spero di leggerti presto. Ciao Stefania

    RispondiElimina
  2. Ciao Stefania, che gentile sei e apprezzo davvero la tua nomina.
    Devo dirti onestamente che se tu trovi intrigante la mia ricetta, io trovo ancora più interessante la tua idea di porzionarla prima della cottura, in effetti penso sia più comoda. Inoltre sai che potrebbe anche essere anche carino offrire le monoporzioni su una fetta di pane tostato , magari come antipasto o brunch....Insomma avrai capito che ti ringrazio del suggerimento
    Anna

    RispondiElimina