Translate

Brasato al barolo


Saremo come sempre tutti qui a casa e devo pensare al mio menù, anche se quest'anno sono indecisa tra tradizionale tacchino ripieno o qualcosa d'altro. Ho riprovato a fare il brasato al barolo, possibile piatto candidato al menù festivo, e mi è venuto molto bene, certo la carne usata era fantastica di suo, e per questo ringrazio il mitico macellaio Ferretti.
Ingredienti

800 gr di coscia di manzo
80 gr di lardo
60 gr di burro
olio
sale e pepe
1 cucchiaio di amido di mais
per la marinata:
1 bottiglia di buon Barolo
carote
2 carote a pezzi
1 cipolla a pezzi
1 costa di sedano a pezzi
1 spicchio di aglio
4 chiodi di garofano
1 pezzetto o 1 pizzico di cannella
2 foglie di alloro

Preparazione

In una casseruola mettere tutti gli ingredienti della marinata e immergervi la carne e lasciare marinare la carne per 12 ore ( io l'ho preparato la sera per la mattina).
Trascorso questo tempo, sgocciolare la carne, steccarla con il lardo ( praticando dei taglietti profondi 1 cm dove viene inserito un cubetto di lardo).
In una casseruola fondere il burro ( 40 gr) e rosolare la carne. Quando il pezzo è rosolato, toglierlo ed eliminare accuratamente il grasso dalla casseruola. Versare il vino della marinata filtrato e portarlo a bollore, adagiarvi poi la carne che verrà lasciata cuocere er 3 ore, semicoperta e girandola di tanto in tanto.
Dopo la cottura, togliere la carne e portare a restringimento il vino di cottura. Dopo un bollore vivace, addensare la salsa con l'amido di mais, mescolando velocemente con una frusta. Condire con il burro rimasto e aggiustare di sale e pepe.
Adagiare la carne tagliata a fettine in una teglia da portata e coprirla con la salsa addensata.
Servire con polenta o purè di patate.

Nessun commento:

Posta un commento