Translate

Il sugo di pomodoro e gli spaghetti

Ho messo in pratica i preziosi consigli dello Chef Montersino, premetto che però non ho le sue dosi ma solo il procedimento, e  questo è il risultato. Metà del merito per la riuscita di questo sugo saporito, va hai pomodori abilmente coltivati da Marcella e Carlo. 
Per realizzare questo sugo di pomodoro, che non ha solo l'aspetto vellutato, non ci ho messo troppo tempo vi assicuro che ne vale veramente la pena. 
Intendo dire che io spesso utilizzo la salsa in bottiglia e aromatizzata a mio piacere o preparo un sugo ai pomodorini che poi mi limito a schiacciare c,on la forchetta. Con questa semplice ricetta limiterò al massimo l'uso del prodotto già pronto...


Quindi dalla teoria alla pratica, all'uso...

Ingredienti

10 pomodori San Marzano
1 carota medio piccola
1 pezzo di costa di sedano
1 cipolla
1 spicchio di aglio
basilico fresco
olio
sale
1 cucchiaino di zucchero 


Preparazione

In una padella scaldare a fuoco basso l'olio e rosolare l'aglio prima schiacciato sbucciato e finemente tritato ( l'aglio così utilizzato si scioglierà e alla fine non si sentirà nemmeno). Intanto tagliare una dadolata con cipolla, carota e sedano ( questi ultimi vanno in minore quantità perchè in questo sugo si devono sentire poco).
Versare la dadolata nell'olio caldo , rosolare e unire i pomodori lavati e tagliati in quattro.
Continuo a rosolare, aggiungo lo zucchero e rimescolo per far caramellare i pomodori. Salare, aggiungere qualche foglia di basilico tritato, unire dell'acqua e portare a bollore a fiamma media e senza coprire ( mettere il coperchio porterebbe la salsa ad un sapore acido).

Lasciare addensare per un'ora abbondante.
Passare il sugo ottenuto nel passaverdura il modo da ottenere una salsa liscia e vellutata ricca dei sapori utilizzati.
Riportare il sugo sulla fiamma ad addensare ulteriormente nel caso fosse ancora troppo liquida.

Con il sugo così preparato ho condito circa 300 gr di spaghetti integrali che ho servito con una spolverizzata di formaggio grattugiato.

1 commento:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina