Translate

Crostata Linzer


Questa crostata di origine austriaca e più precisamente della città di Linz, è una torta preparata con la frolla montata, cioè una frolla non "tradizionale" da tirate con il matterello, ma da tasca da pasticceria. Non impressionatevi però, non è per niente difficile e ha la caratteristica di poterla modellare a piacimento, come una crema più densa. Infatti la forma o il disegno che più preferite resisterà alla cottura e quindi si manterrà.
Le dosi che vi propongo sono per una tortiera da 26 cm di diametro e sono prese dal libro Peccati di Gola di Luca Montersino.
Per la frolla
50 gr di zucchero a velo
280 gr di burro morbido
300 gr di farina
12 gr di rum
125 gr di tuorli sodi
cannella in polvere
buccia di limone
Per il ripieno
400 gr di confettura di albicocche

Preparazione

N.B 
Se volete rassodare i tuorli al micoonde, ricordate di punzecchiare la superficie, perchè sono coperti da una sottile membrana che scoppia con il calore.

Accendere il forno a 180°.
Montare il burro con lo zucchero, un po' di cannella, la buccia di limone e il rum.
Quando si otterrà un composto spumoso unie i tuorli schiacciati e passati al setaccio ( io uso anche il passaverdura), mescolare e poi aggiungere la farina mescolando il meno possibile.
Trasferire il composto nella sac à poche con bocchetta rigata.
Imburrate leggermente la tortiera e partendo dal centro riempite completamente il fondo; quando arrivate vicino al bordo della tortiera, finite il giro, staccate la bocchetta e formate tutto intorno un bordo di circa, 1,5-2 cm.
A questo punto disporre la confettura sulla base. 
Ora con la sac à poche e la frolla rimasta realizzare le righe formando una griglia.
Rifinire il bordo con ciuffetti di frolla.



Infornare e cuocere per 20-25 minuti o comunque fino a doratura.
Non sformare la torta fino a quando non è completamente fredda.
A quel punto per staccarla bene senza romperla passate appena appena il fondo della tortiera sulla fiamma del gas per scigliere il burro e toglierla meglio.

Nessun commento:

Posta un commento