Translate

Corona di pan brioche al burro


Purtroppo la fotografia è scura e questo fa sembrare la mia treccia di pan brioche bruciata, ma vi assicuro che ha il colore dorato dell'ambra, la parte esterna è leggermente croccante e l'interno è morbido e mollicoso.
Questa preparazione è adatta per la prima colazione o per la merenda, magari a fette con la marmellata, ma noi l'abbiamo gustata anche come fine pasto accompagnata con una punta di Dulce de leche.
Ingredienti

350 gr di farina
25 gr di zucchero
1 cubetto di lievito sciolto in 150 ml di latte leggermente tiepido
30 ml di olio
3 tuorli d'uovo
pizzico di sale
1 bustina di vanillina

80 gr di burro lavorato e crema con 80 gr di zucchero
1 tuorlo sbattuto con un goccio di latte per ludidare

Preparazione

In una ciotola abbastanza capiente mettere la farina, il sale ( in un angolino sepolto in modo che non vada a contatto con il lievito), lo zucchero, i tuorli, l'uovo e  il latte. Impastare il tutto e appena possibile trasferire l'impasto sulla spianatoia infarinata e lavorare il composto fino a quando diventa omogeneo, come quello della pizza. Ungere una ciotola e mettervi il composto a lievitare coperto da pellicola trasparente o da un panno, fino al raddoppio del volume.
Una volta trascorso il tempo di lievitazione, senza sgonfiare l'impasto farlo scivolare dalla ciotola capovolgendola sulla spianatoia infarinata. Con la punta delle dita delicatamente spianarlo e tirare leggermente i bordi fino ad ottenere un rettangolo con una consistenza ancora un po' gonfia dalla lievitazione ( è più difficile leggere il procedimento che metterlo in pratica, credetemi!).
Spostare l'impasto su una teglia foderata di carta forno.
Dividere nel senso della lunghezza in tre salsicciotti lasciando gli ultimi 2-3 cm attaccati. Appiattire i salsicciotti con le dita e spalmare nel mezzo di ognuno il burro e zucchero. Sigillare ridando la forma a cilindro e cominciare a formare la treccia, proprio come quella dei capelli, chiudendola poi a ciambella.
Lasciare lievitare giusto il tempo di riscaldo del forno.
Accendere il forno a 180°.
Spennellare la ciambella con il tuorlo sbattuto e infornare per una trentina di minuti fino a doratura. Controllare la cottura con uno stecchino, che deve uscire dall'impasto asciutto.











Nessun commento:

Posta un commento