Translate

Quaderno delle spese


Credo che un passo utile per renderci conto di quanto realmente spendiamo, sia quello di annotare le spese. Con questo voglio dire che per me è necessario stilare una lista della spesa e tenerne fede e annotare metodicamente le entrate e le uscite dei nostri soldi.
Lo so, per riuscirci ci vuole tempo e pazienza ma, provate a pensare l'utilità di queste due azioni che portano via al massimo 20 minuti al giorno.
Provate a fare così:

- tenete in cucina un blocchetto dove annoterete le cose da acquistare, questo vi aiuterà ad avere la dispensa sempre fornita e a non riempirla di cose inutili
- all'inizio dell'anno annotate in una agenda le spese del mese; le bollette di solito sono bimestrali e ne riceviamo nei mesi pari e nei mesi dispari. Ad esempio io so che nei mesi pari pago luce e acqua e nei mesi dispari telefono e gas? Bene annotate tutto e per le bollette a prezzo fisso ( come per esempio quelle del telefono) segnate addirittura la cifra.
- stessa cosa fate con la rata dell'affitto, del mutuo o dell'auto
- annotate il pagamento del bollo auto e dell'assicurazione
- continuate con le spese fisse che di solito sostenete
Questa piccolo promemoria iniziale vi porterà già a buon punto nel momento in cui tirerete le somme mensili.
Ovviamente dovrete aggiungere alla liste spese anche altre voci, come il vitto, il vestiario, la scuola e tutto ciò che abitualmente spendete. Aggiungete anche una colonna con varie, dove segnerete le spese impreviste.
Tutto questo lavoro lo potete fare a mano oppure, se siete più "avvezze" segnate tutto sul pc.
Se volete essere ancora più precise e avete tempo, potete suddividere le spese in ulteriori categorie, distinguendo per esempio le spese di carne da quelle di pane e via dicendo: io non lo faccio ma ...forse dovrei!!

Nessun commento:

Posta un commento