Translate

Consigli in cucina - La crostata: le regole d'oro

Dopo aver dato delle regole per la preparazione della frolla eccone alcune per ottenere una buona crostata.
La crostata più classica è quella alla marmellata. Per prepararla occorrono una buona pasta frolla, un vasetto di ootima confettura del gusto preferito e un uovo.

Rovesciare la confettura sulla base della pasta e livellatela con l'aiuto del dorso di un cucchiaio.Con gli avanzi di pasta ( che sicuramente non mancheranno dopo la preparazione del disco base), fare dei rotolini grossi circa 1/2 cm e disoneteli a grata sulla confettura, saldandoli con il contorno della pasta. Spennellare con l'uovo per lucidarla e cuocetela a 180° per circa 40 minuti.
Le regole d'oro
- Lo stampo della crostata va sempre messo in forno caldo su una griglia a metà altezza. Se il calore che proviene da sotto è troppo forte, mettere sulla base del forno una leccarda per schermare.
- Se la crostata è doppia, cioè coperta con un'altro disco di pasta o ha un ripieno molto ricco, prolungare i tempi di cottura di almeno 10-15 minuti.
- Una crostata farcita con marmellata o crema non va tolta subito dallo stampo, ma lasciata riposare affinchè la farcitura si consolidi. 
- Se al punto di sformare, il burro utilizzato per ungere lo stampo si fosse un po' troppo solidificato e non riuscite a sformare la crostata, passate per un attimo lo stampo sul fornello. Così facendo la crostata uscirà dallo stampo più facilmente.
- Per evitare che frutta o crema ammorbidiscano troppo la base di pasta frolla durante la cottura, prima di mettere la farcitura cospargere la pasta di biscotti secchi polverizzati o spennellarla con un velo di marmellata.

Nessun commento:

Posta un commento