Translate

Frico di patate - Friuli


Il frico è uno dei miei piatti preferiti. Mia mamma da brava emiliana-friulana e siciliana( è nata in Emilia e vissuta in Friuli e ha sposato un siciliano...) sa cucinare benissimo il frico è una di quelle pietanze che mi segue dall'infanzia. Ovviamente il mio tentativo di cucinarlo non è all'altezza degli insegnamenti materni ma lo stesso si lascia mangiare e il piatto è sempre comunque pulito a specchio.

Ingredienti

400 gr di formaggio montasio fresco o asiago fresco
150 gr circa di patate
sale
olio e burro per friggere

Preparazione

Lavare, sbucciare e tagliare a dadoni grossolani le patate. In una padella abbastanza capiente, sciogliere una noce abbondante di burro con 3-4 cucchiai d'olio d'oliva dove, appena pronto friggerete le patate fino a 1/2 cottura.
Nel frattempo preparare il formaggio tagliato a dadi.
Raggiunta la metà cottura togliere dal fuoco la padella e con il batticarne schiacciare sommariamente le patate, rimettere sul gas e aggiungere il formaggio. Girare rapidamente il tutto, ridare alla "torta" una forma uniforme e livellata e lasciare cuocere per circa 30 minuti girando a metà cottura il frico, aiutandosi con un piatto da portata.
Il frico è pronto quando si è formata una crosticina croccante su entrambe i lati.

2 commenti:

  1. quanto hai ragione! il frico è proprio "il" piatto principe che mi ricorda non solo l'infanzia (le vacanze dalla nonna, le corse nei prati dietro la casa cantoniera, i furti di prugne dall'albero in giardino e conseguenti "conseguenze"...) ma è anche uno di quei piatti che soddisfa appieno il mio palato (formaggio e patate, cosa c'è di meglio?). Che sia tutto comunque legato alla casa cantoniera?

    RispondiElimina
  2. Già, credo sia proprio il ricordo dell'aria della casa cantoniera e del profumo della cucina di nostra nonna. La mamma poi ha continuato la tradizione e ci fa sempre fatto sentire delle bambine quando nel piatto ci mette una fetta di frico accompagnata da una cucchiaiata di polenta.

    RispondiElimina