Translate

Chiacchere di carnevale


C'è chi le chiama chiacchere, chi cenci, chi frappe chi lattughe, ma questo non è importante perché qualunque sia il loro nome sono il dolce di carnevale più buono, almeno per me.
Ingredienti

500 gr di farina
50 gr di burro a pezzetti appena morbido
2 uova
2 cucchiai di zucchero
1 cucchiaio di grappa
buccia di limone grattugiata
1 pizzico di sale
vino bianco secco q.b.
olio di semi di arachidi o strutto
zucchero a velo

Preparazione

Per la preparazione dell'impasto potete procedere a mano o utilizzare un mixer.
Nel mixer mescolare bene le uova con il burro, la grappa, il sale e la scorza di limone. Alla fine aggiungere la farina ed il vino, dosandolo piano piano, fino a raggiungere un composto tipo quello della pasta fatta in casa. Trasferire l'impasto sul tavolo e lavorarlo per qualche minuto. Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare per circa 30-40 minuti.
Con l'aiuto della macchina per la pasta, o a mano se ne siete sprovviste, stendete poco impasto per volta fino ad ottenere una sfoglia sottile, quasi trasparente. Con l'apposita rotella tagliare tanti rettangoli.
In una padella scaldare molto bene l'olio e appena pronto iniziare a friggere le chiacchere girandole fino a doratura, tenendo conto che più sono sottili meno sarà il tempo di cottura.
Adagiarle su fogli di carta casa a scolare e appena freddi spolverizzarli con zucchero a velo.

2 commenti:

  1. Non possono mancare in questo periodo. Le tue sono perfette!

    RispondiElimina
  2. Grazie mille. Il problema di oggi però è quello di sopravvivere all'odore di fritto aleggiante ancora in cucina.

    RispondiElimina